Riepilogo Novembre

Anche questo mese speriamo di avervi dato suggerimenti e dritte utili , se vi siete persi qualche post ecco il riepilogo… Dai consigli di moda su cosa indossare nelle occasioni formali a quelli di viaggio per trascorrere un 8 Dicembre… Fuori porta… A voi i link:

Cosa e perchè si festeggia l’1 Novembre?

4 Novembre 2018:Domenica nei musei statali

Repost: Stile impero

Repost: Venezia

Cosa indossare per un evento formale?

Un’amicizia al gusto fragola – 1

Dove vado questo weekend d’autunno? Ferrara

Un’amicizia al gusto fragola – 2

Dove andare il weekend dell’8 Dicembre? Ecco qualche suggerimento

Cosa indossare per un evento formale?

Eccolo il temutissimo evento formale! Quello che ti mette in difficoltà, per cui ti prepari da una vita, quello per cui pensi di essere pronta ed invece…

Che sia una cena di lavoro, in famiglia, un cocktail, un colloquio, tutti, ma proprio tutti dobbiamo affrontare, anche più di qualche volta nella vita, il nostro evento formale…

Quindi la fatidica domanda: Cosa indosso? Noi abbiamo una soluzione da proporvi oggi…

Evento formale in arrivo? Optate per un abito a trapezio

L’abito a trapezio è uno dei migliori risultati dovuti all’incontro arte e moda. Disegnato da Yves Saint- Laurent negli anni Sessanta, si ispira palesemente alle opere di Mondrian, tanto che lo stilista chiamò la collezione proprio così: Collezione Mondrian!

Dior-Yves-Saint-Laurent loasidimartaemanuyves-saint-laurent-mondrian-dress-loasidimartaemanu

Questa nuova collezione fu l’inizio di un radicale cambiamento che non avrebbe influenzato soltanto un’epoca, ma bensì l’intera concezione della moda, dando vita a qualcosa di moderno, originale, azzardato quanto mai prima…

L’abito a trapezio, o a sacco, viene creato proprio per soddisfare il bisogno di sobrietà e formalità, senza però rinunciare a comodità e libertà di movimento. Un aspetto fondamentale per la donna degli anni Sessanta, una donna emancipata, spesso anche lavoratrice, che non poteva essere “frenata” da abiti scomodi e pomposi.

Nel ’65 Dior consacra definitivamente il taglio ad A. Linee semplici, ma che rimanevano morbide sul corpo.

La voglia di comodità e di cambiare le regole della moda degli anni precedenti, caratterizzata da rigidità e formalità, fecero sì che questo abito divenne un must, molto apprezzato dalle icone del momento.

L’abito svasato con fantasie particolari, colorate e vivaci era un outfit da sfoggiare nelle più svariate occasioni.

Un capo adatto a tutte le donne ed a tutte le forme.

Piccolo suggerimento

  • Se i vostri fianchi o glutei sono più pronunciati, optate per un modello tagliato in vita, così da rendervi più slanciate ed estremamente eleganti;
  • mentre se invece non volete far risaltare la pancetta, scegliete il taglio tradizionale, svasato e scivolato.

Quindi che sia estate, autunno, inverno o primavera, la soluzione per il vostro evento formale è ormai a portata di mano… Perciò niente paura! Scegliete tessuto, colori e fantasia e divertitevi!

Intanto ecco la nostra proposta: rosso, scollo rotondo, sbieghino decorativo tono su tono e rose rosse per renderlo più romantico!