Riepilogo Novembre

Anche questo mese speriamo di avervi dato suggerimenti e dritte utili , se vi siete persi qualche post ecco il riepilogo… Dai consigli di moda su cosa indossare nelle occasioni formali a quelli di viaggio per trascorrere un 8 Dicembre… Fuori porta… A voi i link:

Cosa e perchè si festeggia l’1 Novembre?

4 Novembre 2018:Domenica nei musei statali

Repost: Stile impero

Repost: Venezia

Cosa indossare per un evento formale?

Un’amicizia al gusto fragola – 1

Dove vado questo weekend d’autunno? Ferrara

Un’amicizia al gusto fragola – 2

Dove andare il weekend dell’8 Dicembre? Ecco qualche suggerimento

Un’amicizia al gusto fragola – 2

Cambiamenti… A volte belli, a volte meno… Così avevamo lasciato Lara e Ginevra… In fase di cambiamenti

Negli ultimi anni delle superiori Lara era diventata completamente diversa dalla ragazza dolce e premurosa che conosceva Ginevra. Era diventata più fredda, più cinica, troppo presa da se stessa e dalle scelte che l’attendevano.

Ginevra non riusciva più a comunicare con lei e quella meravigliosa intesa che aveva caratterizzato per tutti quegli anni sembrava essere davvero svanita…

Passarono i giorni, le settimane, i mesi, le telefonate divennero sempre meno, i Whatsapp anche fino a che la festa delle fragole divenne solo un bel ricordo.

QUALCHE ANNO DOPO…

Ginevra, studentessa di storia all’università, impegnata tra stage ed esami, con il sogno di insegnare;

Young woman thinking with pen while working / studying at her desk

Lara, molto concreta e determinata, studentessa di architettura, voleva aprire uno studio tutto suo!

Woman Sitting in Front of Macbook

Tornava a casa tutte le volte che poteva ed una sera chiacchierando con la sua mamma…

“Lara ricordi la festa delle fragole che adoravi da bambina?”

La mente andò subito a Ginevra e per un attimo ebbe un tuffo al cuore

“Certo… Allora?”

“Sai quest’anno non si farà… Che peccato era un evento molto interessante! Ne parlavamo proprio l’altra sera a telefono con la mamma di Ginevra”

“Vi sentite ancora?” fece Lara stupita

“Ma certo, anche se non ci vediamo più tanto spesso”

“Perchè non fanno più la festa? disse Lara incuriosita

“Pare che il parco abbiamo subito troppi danni quest’anno durante l’inverno, per il cattivo tempo, poi fragole zero… Così dicono… Dicono che lì non ne crescono più…”

Quella sera Lara non riusciva a prendere sonno. La notizia della festa delle fragole sospese la tormentava… Ma perchè le fragole non crescevano più?

Strawberry Selective Focus Photograph

Una strana amicizia per Fettuccino -ultimo episodio

Essere stati scoperti in quel modo era stata davvero un brutto colpo per i due strani amici. Ma, nonostante tutte le differenze, anche questa volta, i due sembravano essere molto simili…

FETTUCCINO

fettuccino strana amicizia3

La mamma di Fettuccino era veramente molto arrabbiata, soprattutto perché il suo micio non era stato sincero con lei. Erano passati già due giorni dal “fattaccio” ed ancora la mamma e Fettuccino non si erano parlati.

Il gattino non abbandonava mai il suo angolino, aveva sempre un’espressione triste ed aveva perso la sua tipica vivacità e la curiosità di scoprire cose nuove. Vederlo così era una sofferenza, sia per mamma gatta che per i suoi fratellini.

Così quella mattina mamma gatta gli preparò una ricca colazione e gliela portò nel suo giaciglio.

“Fettuccino, sveglia! Guarda che buona colazione che ti ha preparato la mamma…”

“Mamma, grazie…”

“Allora che dici se parliamo un po’?”

Così mamma gatta si fece raccontare tutto, ma proprio tutto, come si erano conosciuti, cosa facevano insieme, com’era Teo e Fettuccino parlava, parlava e rideva, tanto…

TEO

fettuccino strana amicizia4

Anche a casa di Teo la situazione era la stessa. Teo era sempre triste e non usciva mai. La mamma aveva fatto di tutto per strappargli un sorriso, ma quando neanche il suo pezzetto di formaggio preferito l’avevo smosso dalla sua cameretta, mamma topina decise che era il momento di parlare con Teo…

Mentre gli spiegava del perché fosse così arrabbiata e del motivo per cui era così preoccupata per quella strana amicizia tra un micio ed un topino, lo abbracciava forte.

Teo ascoltò attentamente ed a sua volte raccontò alla mamma com’era nata quell’amicizia e com’era Fettuccino…

TEMPO DI RIFLESSIONI

Dopo la chiacchierata con i rispettivi figli le due mamma erano più tranquille, ma ancora un po’ pensierose. Quella tra i loro figli era davvero una strana amicizia e probabilmente non poteva durerà, ma non volevano privare i loro piccoli di una cosa così bella… Si divertivano così tanto insieme…

Evidentemente ebbero la stessa idea, perché quella sera si incontrarono esattamente a metà strada…

Dopo un momento di imbarazzo, si salutarono e a distanza iniziarono a parlare. Mamma micia e mamma topina conclusero che avrebbero continuato a far incontrare i propri piccoletti, ma sotto la loro supervisione. Finchè quella strana amicizia sarebbe durata non l’avrebbero ostacolata.

Tornando a casa, entrambe emozionate ed impazienti di comunicare la bella notizia a Fettuccino e Teo, sicure che avrebbero finalmente rivisto gli occhi dei loro piccoli accendersi di felicità, si sentivano anche loro un po’ strane, ma molto, molto bene e si erano rese conto che, a volte, ci sono eccezioni che possono insegnare di più…